Twitter acquista Hotspots

Twitter punta sulla web analytics per offrire strumenti di analisi ai suoi inserzionisti e partner editoriali e acquistata Hotspots.io, una startup per la social analytics.

I social network, infatti, rappresentano ormai per le aziende un canale rilevante per il proprio business e non integrare nelle strategie di marketing informazioni sui navigatori  potrebbe rivelarsi una strategia controproducente.
Sei anni di presenza sul Web, 140 milioni di utenti attivi, 50 milioni dei quali connessi giornalmente, 340 milioni di tweets al giorno, questi i numeri di Twitter, il secondo social network a diffusione mondiale dopo Facebook.

 

L’azienda di Jack Dorsey, sensibile all’esigenza delle aziende di monitorare la propria Web Reputation nonché di ottenere il più alto ROI  –  Return on investments – ha voluto integrare al suo interno un team di persone qualificate al fine di sviluppare strumenti idonei a generare dati sul traffico transitante dalla propria piattaforma.

 

Dal canto suo, il gruppo di Hotspots.io ha così risposto ufficialmente sulla propria homepage all’acquisizione:

 

 

“Siamo incredibilmente entusiasti di annunciare che Twitter ha acquisito il team Hotspots.io! Ci uniremo con il team di ingegneri di Twitter e la nostra attenzione sarà focalizzata sullo sviluppo di strumenti di analisi per la pubblicità su Twitter e dei partner editoriali. Abbiamo fondato Hotspots.io per aiutare aziende e private a massimizzare il ROI dei social media attraverso analisi fruibili e accessibili, e siamo entusiasti di essere in grado di proseguire i lavori su una scala molto più grande.“.